La Camera di  Commercio del Canton Ticino ci comunica che sono aperte le iscrizioni ai seguenti corsi di formazione:
 
-       Come valorizzare la propria immagine,  http://www.cc-ti.ch/pdf/Flyer_Immagine_2011.pdf
15 marzo, dalle 13.30 alle 17.30
 
-       Relazionarsi con successo, http://www.cc-ti.ch/pdf/Flyer_Relazionarsi_2011.pdf
24 marzo, dalle 13.30 alle 17.30
 
-       Modelli e contratti di lavoro, http://www.cc-ti.ch/pdf/Contatti_Lavoro_2011.pdf
28 marzo, dalle 09.00 alle 13.00
 
-       Le assicurazioni sociali, http://www.cc-ti.ch/pdf/Flyer_Ass_Sociali_2011.pdf
29 marzo - 24 maggio, dalle 14.00 alle 13.00
 
-       Le lettere commerciali: tecniche, trucchi, trappole, http://www.cc-ti.ch/pdf/Lettere_Commerciali_2011.pdf
30 marzo, dalle 09.00 alle 17.00
 
-       L'ABC delle voci di tariffa doganali, http://www.cc-ti.ch/pdf/Flyer_Tariffa_Doganali_2011.pdf
31 marzo, dalle 13.30 alle 17.30
 
-       La conduzione di colloqui difficili, http://www.cc-ti.ch/pdf/Flyer_Colloqui_difficili_2011.pdf
4 e 18 aprile, dalle 09.00 alle 13.00
 
-       Essere  membro di un Consiglio di amministrazione, http://www.cc-ti.ch/pdf/Flyer_CdA.pdf
6 e 13 aprile, dalle 14.00 alle 17.30
 
Per ulteriori informazioni: http://www.cc-ti.ch/corsi_all.asp

Camere federali: assegni familiari per indipendenti e meno burocrazia per le PMI

Gli assegni familiari saranno estesi a tutti i lavoratori indipen­denti.
Lo ha deciso ieri il Consi­glio degli Stati per 22 voti a 20, adottando un'idea propugnata da un'iniziativa parlamentare dell'ex consigliere nazionale
Hu­go Fasel (PCS) già approvata dal Nazionale.
La decisione giunge al termine di un iter sofferto,

Leggi tutto: Dalle camere federali

Colazione FORMiKA

Giovedì 24 marzo 2011, l'esperto fiscale Thomas Held, dell'amministrazione federale delle finanze, Divisione principale dell'IVA, illustrerà a partire dalle 8:00 del mattino e per circa un'ora le principali novità della normativa IVA per il 2011. L'incontro si svolgerà presso il Ristorante alla Bricola, a Rivera ed è organizzato come le consuete colazioni FORMiKA: mezz'ora per chiachierare tra noi davanti ad un caffé o ad un cappuccino ed un'ora con un esperto su un tema di interesse comune agli impreditiori. Il costo della colazione è 10.-- Franchi per i soci e 20.-- per i non soci.
Dettagli in agenda.


Assemblea Ordinaria FORMiKA 2011

Il giorno 14 aprile 2011, alle ore 18:00, presso il ristorante alla Bricola a Rivera, si svolgerà l'assemblea ordinaria 2011 di FORMiKA, l'Associazione dei microimprenditori.
I soci riceveranno la convocazione per posta ordinaria.
Alla fine dell'assemblea è previsto un aperitivo, come momento d'incontro informale per scambiare 4 chiacchiere tra amici.
Dettagli in agenda.

Il nuovo sito FORMiKA, presentato e inaugurato in dicembre 2009 in occasione dell'aperitivo natalizio, attira sempre più lettori.
Alcune cifre per il precedente sito "statico": 2'800 visitatori nel 2007 (ma il sito iniziò in luglio), 6'700 nel 2008, 8'800 nel 2009.

Il 2010, con il nuovo sito "dinamico" vede 19'300 visitatori e 225'932 pagine visualizzate. In media quindi ogni visitatore consulta quasi 12 pagine. Inoltre registriamo un forte incremento di accessi anche nel 2011:  In gennaio +17% ed in febbraio +90% rispetto agli stessi mesi del 2010. Ogni pagina visualizzata contiene, come spiegato meglio nel resto dell'articolo, un vostro banner  (soci o sponsor).

Leggi tutto: Accessi 2010 al sito FORMIKA

Sono circa 144.000 le piccole impre­se che, approfittando di un allenta­mento legislativo entrato in vigore nel 2008, hanno rinunciato a una revisio­ne contabile. Lo rileva un'indagine del­l'agenzia di informazioni economiche Creditreform, che sottolinea come questa opzione - cosiddetto «opting out» - venga scelta soprattutto dalle giovani aziende con limitati mezzi fi­nanziari.
L'opting out - riservato ad entità con meno di 10 dipendenti, con l'obbligo di dichiarazione nel registro di com­mercio - interessa oltre il 69% della So­cietà a garanzia limitata (SAGL), for­ma societaria che si è fortemente dif­fusa negli ultimi anni (si è passati da 16.200 imprese nel 1996 alle 123.000 attuali). La quota di società anonime (SA) che rinuncia alla revisione è in­vece inferiore, pari al 30% (numero delle aziende: +15% a 195.700 nel pe­riodo indicato). Stando all'indagine di Creditreform a incidere sulla decisio­ne di non sottoporre i bilanci a un con­tabile è chiaramente il fattore costo. L'agenzia stima che l'anno scorso in tal modo le aziende hanno risparmiato oltre 500 milioni di franchi.
Creditori e fornitori devono però te­ner conto delle conseguenze di que­sto stato di cose nella loro valutazio­ne dei rischi: le imprese non sottopo­ste a un controllo esterno vanno giu­dicate con più attenzione, sostiene Creditreform.

Fonte: Corriere del Ticino del 2 febbraio 2011

Maggiori dettagli sul sito del nostro socio professionista Creditrefrm