Corriere del Ticino di sabato 10 luglio 2010, pagina 9 

FRANCESCO FORTI *
Il finanziamento delle attività economiche è un preciso compito delle banche. Nate a metà del 1400 esse sono state il perno dello sviluppo economico. Hanno permesso l'impiego dei risparmi privati ed il reperimento dei capitali necessari per gli investimenti industriali. Dal 1900 ad oggi le banche finanziano anche il debito pubblico di chi spende più di quanto incassa (crisi del debito greco)! Si è creato un circolo vizioso: invece di finanziare le rischiose attività economiche per dare ossigeno ad un'economia che ristagna, le banche preferiscono finanziare gli Stati. Inoltre, anche gli Stati ci mettono gli zampini regolatori! Con il noto accordo di Basilea2 hanno dettato condizioni severe per la gestione dei rischi delle banche, quando prestano denaro alle imprese. Nel contempo hanno dichiarato «sicuri» gli investimenti nei fondi sovrani. Una banca che volesse investire 100 milioni oggi non finanzierà mai 3.000 micro o piccole imprese! L'onere in accantonamenti interni e l'esame rigoroso di questi 3.000 «business plan» mette fuori gioco questa possibilità.

Leggi tutto: Microcredito: ogni alternativa è benvenuta!

Presentata nel marzo 2008, quando ancora non si avvertivano i venti della crisi economica, la Mozione N° 3439 chiede che la Città di Lugano si faccia promotrice di una Fondazione che sostenga, tramite il Microcredito, le imprese con meno di 10 dipendenti.

Francesca Bordoni Brooks, microimprenditice dai primi anni '90, attiva nel PPD a Lugano, chiede con la mozione qui  allegata la costituzione di una Fondazione che abbia come scopo concedere microcrediti (da 2'000 a 20'000) franchi ad attività economiche a Lugano, in ambito artigianale, industriale, commerciale e dei servizi.

La mozione è in forma generica e quindi il contenuto dettagliato di questa Fondazione e le sue modalità operative è da stabilire. Tra poche settimane il Consiglio Comunale dovrà dire SI o NO alla mozione. 

FORMiKA è un'associaziona apartitica e non prende posizione su una mozione presentata da un partito; tuttavia si ritiene di poter dire che ogni iniziativa nella direzione del Microcredito (che oggi è assolutamente carente) è benvenuta e che ogni socio luganese che reputa di condividere quella mozione dovrebbe farlo sapere al partito che vota, per fare in modo che questo partito prenda una posizione più vicina agli interessi della microimpresa. I soci dei altri comuni facciano sentire la loro voce presso i propri municipi o presso i rappresentanti cantonali. 

Francesco Forti
Presidente di FORMiKA

Il testo della mozione N° 3439

 

Il Municipio, a termine della sua seduta del 2 giugno 2010, comunica:

Misure anticrisi: Bando di concorso per il Micro-credito

Il Municipio, nella sua seduta odierna, ha approvato nell'ambito delle Misure anticrisi due Bandi di concorso per un importo complessivo di CHF 500'000.-- quale forma di incentivo per le persone e le imprese che intendono beneficiare di micro-credito in funzione della creazione di nuove attività o di nuovi posti di lavoro.


Il primo bando di concorso del valore di CHF 250'000.-- verrà emesso nel 2010 mentre il secondo con un importo ulteriore di CHF 250'000.-- verrà emesso nel corso del 2011. La scadenza del primo bando è fissata a tre mesi dopo la pubblicazione e nel mese successivo la giuria si esprimerà circa il finanziamento delle domande pervenute.

 Le domande devono rispondere ai seguenti criteri:

a) progetti di nuove attività imprenditoriali non ancora esistenti sul territorio;
b) progetti di sviluppo e creazione di nuovi posti di lavoro per residenti da parte di piccole aziende già esistenti sul territorio;
c) progetti di nuove attività imprenditoriali anche in settori tradizionali.


Hanno diritto a partecipare le persone domiciliate a Lugano da almeno due anni e le attività economiche (persone giuridiche) di Lugano.
Per ulteriori informazioni si prega di contattare l'On. Sindaco.

Fonte: Comunicato stampa del Municipio 

Data: 02-06-2010

1'983 nuove iscrizioni al Registro di Commercio nel 2009 (furono 2'198 nel 2008 e 2'152 nel 2007).
In tutta la Svizzera si è assistito ad un calo, in media del 4.1% ma il Ticino, con il -9.8% presenta il dato peggiore in tutto il paese.

RC 2009

Come vedete va meglio per le radiazioni, cresciute meno della media svizzera ma il saldo netto (612) tra nuove iscrizioni e radiazioni è minore di quello dell'anno precedente (931) con un calo del 34%

Tra le radiazioni sono in aumento i casi di fallimento (+38%) dato che si aggiunge all'incremento del 13.3% registrato l'anno precedente. 

Fallimenti 2009

 Fonte: www.creditreform.ch 

STARTUPS.CH AWARD 2010

Quest’anno STARTUPS.CH conferirà per la prima volta lo STARTUPS.CH AWARD. Il concetto dello STARTUPS.CH AWARD è particolare: tre giovani imprenditori da tutta la Svizzera ricevono 50‘000 frs. ciascuno per la realizzazione della propria impresa non ancora costituita.

Chiunque ha la possibilità di vincere: Lei è un falegname innovativo, oppure sta elaborando un concetto gastronomico straordinario? Allora ha le stesse possibilità di vincere di uno spin-off del Politecnico Federale o di una innovazione nell’ambito della tecnologia medica.

Cosa deve fare? Inoltri un business plan convincente e ci dimostri con esso che Lei o la sua idea è speciale e ci spieghi il motivo per cui dobbiamo sostenere proprio lei sul percorso verso l’indipendenza lavorativa.

I tre vincitori principali ricevono 50‘000 frs. ciascuno  CHF 150‘000
Business plan molto promettenti, che non hanno vinto, ricevono da STARTUPS.CH dei buoni di costituzione (dal valore di 1000, 750, 500 e 250 frs. a seconda della qualità del business plan) per un valore totale di 100'000 frs. CHF 100‘000
Montepremi totale CHF 250‘000

 


Vincere 3 x 50‘000 franchi e iniziare subito!

Lei ha un idea imprenditoriale geniale? Però le manca un capitale per realizzare la sua idea? Inviateci il vostro business plan e potrete vincere al concorso del STARTUPS.CH AWARD premi di un valore totale di CHF 250'000!

Per ulteriori informazioni clicca qui!

Oppure scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Un premio dei tre sarà assegnato ad una start-up ticinese.
Con l'aiuto di FORMiKA per preparare il Business Plan le possibilità di successo aumentano!